PIAZZA AFFARI CHIUDE CON UN BEL RIMBALZO

6 Agosto 2002, di Redazione Wall Street Italia

Giornata particolare a Milano che ha fatto della voltatilità e del rimbalzo il filo conduttore odierno. Discreti i volumi considerato il periodo estivo.

Dopo un avvio negativo, Piazza Affari ha recuperato terreno grazie alla ripresa dei future sugli indici americani, per poi correre, da metà seduta , insieme ai mercati Usa che hanno messo il turbo nelle prime ore di contrattazione.

Dopo tre giorni consecutivi di ribassi, sui mercati Usa è infatti tornata la voglia di rialzo, con Dow Jones e Nasdaq a fare da traino. Gli acquisti sono arrivati grazie anche al rafforzamento del dollaro , dietro le speculazioni di uno spostamento di asset tedeschi dall’obbligazionario all’azionario e la mancanza per oggi di dati macroeconomici, motori primari dell’emorragia degli indici nei giorni scorsi.

Sul fronte societario, l’”upgrade” da “hold” a “buy” di Needham sul colosso dei Pc Dell (DELL – Nasdaq), il giudizio positivo di J.P. Morgan Chase sul colosso finanziario Citigroup e l’attesa positiva per la trimestrale del colosso di infrastrutture per Internet Cisco Systems (CSCO – Nasdaq) hanno contribuito a riportare la fiducia sui mercati a stelle e strisce e sul Vecchio Continente a ruota.

Sul fronte macro, i mercati hanno scontato anche le crescenti aspettative di un nuovo taglio dei tassi sui fed funds da parte della Federal Reserve, una mossa che appare sempre piu’ probabile visto il recente rallentamento della ripresa e i timori di un nuovo ribasso per l’economia americana.

Il Mibtel ha chiuso a +3,17% a 18.284 punti.
Il Mib30 si è fermato a +3,95% a 24.803 punti.
Il Midex ha chiuso a +1,19% a 22.934 punti.
Il Numtel si è fermato a +3,36% a 1.384 punti.

A Piazza Affari, quindi, la chiusura è stata all’insegna dell’euforia con tutti i settori in deciso rialzo.

Il mercato ha riscoperto i telefonici, tra i quali si è messo in luce Tim, grazie anche all’ok dell’Antitrust europeo allo spezzettamento di Blu.

Il risparmio gestito è stato in lettera per tutta la mattina anche a causa dei dati sulla raccolta di luglio; ma a metà giornata il recupero di Fideuram ha dato il via a tutto il settore per portarsi in positivo.

Tanto denaro anche sugli assicurativi con Ras e Alleanza ha segnare il top del Mib30.

Partita male, Fiat ha poi recuperato e iniziato a correre nonostante a livello europeo il settore automobilistico sia in crescita dopo i dati di bilancio di Bmw e Porsche.

In rialzo anche Finmeccanica, sulla scia della controllata Stm e dei grandi progetti per il futuro.

Un discorso a parte merita Stmicroelectronics e la sua volatilità. Infatti, il titolo dopo aver toccato un livello più basso di quello raggiunto il 21 settembre scorso ha rimbalzato con forza dietro il Nasdaq ed è andato a recuperare quotazioni decisamente piu’ tranquille.

Seduta debole per i media e in particolare per Mediaset. Il titolo ha subito un forte calo dopo gli ultimi dati Nielsen sulla raccolta pubblicitaria.

Ottimo Eni, soprattutto perché la crescita avviene il giono in cui la Russia ha annunciato che continuerà ad aumentare la produzione di petrolio “per far fronte alla crescente domanda mondiale” nonostante le pressioni dell’Opec.

Le dichiarazione del ministro dell’Energia, Igor Ioussoufov, è venuta dopo i colloqui con il delegato Opec, Alvaro Silva Calderon.

La decisione della Russia, secondo paese al mondo per esportazioni di greggio, rischia di alimentare la guerra dei prezzi e di far scendere le quotazioni del greggio, con sofferenza per i titoli di società petrolifere.

Sempre nel settore energia oggi è arrivato l’annuncio che Edison è entrata a far parte del Powernext, il mercato francese creato apposta per il mercato dell’energia elettrica, come costola dell’Euronext, la Borsa che riunisce quelle di Parigi, Bruxels, Amsterdam e il London International Financial Futures and Options Exchange.

Se sul Mib30 il comparto assicurativo si è mosso bene, sul Midex in ribasso troviamo Milano Assicurazioni e Fondiaria.

Sul Nuovo Mercato, consistente crescita, fino alla sospensione, di Tiscali, che poi è stata riammessa tra voci che per ora non trovano conferma.

Per le quotazioni e i grafici IN TEMPO REALE di tutti i titoli azionari quotati a Piazza Affari, forniti da Borsa Italiana e relativi agli indici Mibtel, Mib30, Nuovo Mercato, Midex, Mibtes, Star, e inoltre per le convertibili, i derivati su titoli, indici (covered warrant) e per l’after hours clicca su Borsa Italiana