PIAZZA AFFARI: BIPOP PIATTA E SENZA APPEAL

8 Gennaio 2002, di Redazione Wall Street Italia

Bipop Carire non riesce a risollevarsi. In questo momento il titolo è invariato a €1,845, dopo aver fatto toccare in apertura un massimo di €1,87 i seguito alla notizia dell’accordo raggiunto tra i vertici della banca bresciana e Banca Popolare di Milano (-1,53%) sulla finanziaria Garfin.

In sostanza BPM ha esteso a Bipop il beneficio del pegno su circa 140 milioni di azioni Bipop di proprietà della Garfin Spa, in mano ad Ardesi, e Bipop si è impegnata a concedere al Gruppo Ardesi una moratoria della durata massima di 5 anni, analoga alla moratoria concessa dalle altre banche creditrici del Gruppo Ardesi.

Il mercato comunque continua a non credere alla ripresa delle azioni Bipop: in queste ore Rasfin ha confermato il rating negativo “Underperformer” sul titolo dell’istituto bresciano.