PIAZZA AFFARI: BIPOP CARIRE VENDUTA A PIENE MANI

22 Marzo 2001, di Redazione Wall Street Italia

Bipop Carire sta perdendo pesantemente terreno a Piazza Affari, dove è uno dei peggiori titoli del Mib30. In questo momento cede il 4,90% a €4,89, a testimonianza della fase di difficoltà che sta attraversando il risparmio gestito e i titoli finanziari in generale.

Un operatore di mercato spiega che gli investitori stanno anticipando una situazione meno brillante del passato, in cui la raccolta premi sarà più difficile di quanto finora stimato (Vedi Piazza Affari: finanziari nel mirino dei ribassisti).

A compensazione parziale di queste previsioni pessimistiche c’è la considerazione di alcuni analisti sulle potenzialità di crescita di istituti come Bipop: la banca è impegnata in Germania attraverso Entrium e, secondo l’operatore di una Sim italiana, ha davanti forti opportunità di sviluppo in quanto il mercato tedesco sul fronte del risparmio gestito ha ancora molta strada da fare.