PIAZZA AFFARI: AUMENTO DI CAPITALE PER OLIMPIA

29 Agosto 2001, di Redazione Wall Street Italia

Olimpia, la newco creata da Pirelli ed Edizione Holding per rilevare la quota di Olivetti in mano a Bell, ha deliberato oggi in assemblea un aumento di capitale fino a €6 miliardi.

Le nuove azioni saranno 576,9 milioni del valore di €10,4 (€1 nominale e €9,4 di sovrapprezzo).

Pirelli e Benetton, che controllano Olimpia rispettivamente al 80% e al 20%, hanno immediatamente sottoscritto e versato una parte dell’aumento con il relativo sovrapprezzo per complessivi €1,2 miliardi.

Marco Tronchetti Provera, presidente di Olimpia, durante il Cda che ha seguito l’assemblea, ha illustrato i termini del contratto di finanziamento: la durata massima sarà di 5 anni, in corso di negoziazione con un pool di banche, per un importo massimo di €3 miliardi.

Alla fine degli acquisti, Olimpia deterrà circa il 27% di Olivetti (circa il 21,03% in mano a Bell da sommare al 5,64% già in mano a Olimpia) per un controvalore di €7,8 miliardi, al quale si potrebbe aggiungere uno 0,7% in mano a Banca di Roma.