PIAZZA AFFARI: APERTURA CAUTA, MIBTEL -0,11%

31 Agosto 2000, di Redazione Wall Street Italia

La prudenza è di casa anche a Milano: a Piazza Affari come nelle altre Borse europee, gli investitori stanno a guardare, in attesa di verificare lo spessore della manovra sui tassi che oggi opererà la Bce, Banca centrale europea.

Il primo Mibtel segna un ribasso dello 0,11 a 32.597 punti. In perdita Monte dei Paschi, -2,52%, in lieve crescita Banca Intesa, +0,86%, Fideuram, +0,28%, e UniCredit, +0,60%.

Buona partenza per Generali, +0,84%, in vista di un’imminente intesa con Commerzbank.

Sul Nuovo Mercato, limature per Prima Industrie, -0,02%, e Tas, -0,66%.