Piazza Affari ancora positiva, ma riduce i guadagni

18 Maggio 2010, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari prosegue positiva ma riduce i guadagni delle prime ore della giornata di contrattazioni.

Alle 10.15 circa ora italiana circa l’indice Ftse Mib sale infatti meno dell’1%.

In ogni caso, sicuramente la seduta interlocutoria di ieri ha lasciato il posto ad un pronto rialzo nella giornata odierna.

I riflettori sono comunque puntati sulle polemiche tra il presidente dell’Eurogruppo, Jean-Claude Junker e la cancelliera tedesca Angela Merkel durante la riunione dell’Eurogruppo di stanotte che ha affrontato temi spinosi quali l’utilizzo del maxi Piano da 440 miliardi annunciato la scorsa settimana, la governance economica e la revisione del patto di stabilità.

Intanto, tra i titoli quotati sul Ftse Mib si segnalano i rialzi di Azimut, Ansaldo, Buzzi ed Unicredit.

Richieste le banche e gli assicurativi per effetto delle ricoperture. Continua il rally del Banco Popolare, premiato la vigilia dai conti trimestrali. In corsa la Fiat, depressa la vigilia dai conti sulle immatricolazioni in Europa.

Riflettori puntati su Socotherm che ha scelto i nuovi investitori nell’ambito della ristrutturazione del debito e su Cell Therapeutics dopo i positivi risultati preliminari sulla sicurezza cardiaca derivanti dall’uso del Pixantrone in sostituzione alla doxorubicina nel regime CHOP-R.