PIAZZA AFFARI: ALLEANZA TENTA IL RECUPERO

4 Maggio 2001, di Redazione Wall Street Italia

Alleanza Assicurazioni tenta un timido recupero dopo le forti vendite di ieri da parte dei fondi italiani ed esteri irritati per il nuovo metodo di contabilizzazione utilizzato dall’istituto sui dati del ramo vita per l’anno 2000. Le azioni vengono scambiate a €12,29 (+0,85%) con 7,5 milioni di scambi, nettamente inferiori rispetto alla seduta di ieri.

Intanto arrivano nuovi giudizi al ribasso sul titolo da parte delle banche d’affari. Gli ultimi in ordine di tempo sono oggi quelli di Morgan Stanley e Goldman Sachs che, pur mantenendo il giudizio Outperform (farà meglio del mercato), hanno rivisto il target sul prezzo rispettivamente a €15 da €21, e €14 da €18.

“E’ un rimbalzino tecnico dopo la forte correzioni di ieri – commenta a WallStreetItalia un trader di una primaria Sim milanese che preferisce rimanere anonimo – Sicuramente non stanno ricomprando i fondi che sono rimasti scottati dalla vicenda del metodo di contabilizzazione”.

“Io rimarrei alla finestra – aggiunge l’operatore – in attesa di capire come evolverà la situazione. Intanto non credo che il titolo farà faville. Noi abbiamo un target a €12,5”.

(Vedi anche Piazza Affari: Alleanza non convince il mercato e anche Alleanza nega irregolarità nei propri conti e anche Piazza Affari: confusione totale su Alleanza e anche Piazza Affari: Alleanza deprime il comparto e anche Piazza Affari: Alleanza sospesa al ribasso e anche Alleanza: il comunicato stampa)