PIAZZA AFFARI: ALITALIA, PRONTO PIANO INDUSTRIALE

di Redazione Wall Street Italia
19 Novembre 2001 15:00

Il piano industriale per il risanamento di Alitalia (+5,46% a €1,101) comincia a prendere forma.

Secondo le indicazioni trapelate dall’incontro dei vertici della società con la delegazione del Governo, il piano in questione prevederebbe 3.500 esuberi tra personale di terra e di volo, rispetto ai 2.500 indicati nel contingency plan, messo a punto dopo i fatti dell’11 settembre.

Il tema più importante, quello della ricapitalizzazione della società sarà affrontato in un nuovo incontro in programma mercoledì prossimo a Palazzo Chigi.

Sono allo studio del Governo diverse misure per sostenere il piano di ricapitalizzazione da 3.000 miliardi di lire, che comprendono anche i 750 miliardi recentemente sbloccati dalla Commissione europea.

Una delle soluzioni previste è quella che prevede sgravi fiscali per circa 450 miliardi di lire, attraverso la riduzione dell’aliquota Iva sui biglietti per i voli nazionali dal 10 al 4%, la riduzione dell’Irap, contratti di solidarietà e un fondo per i prepensionamenti, che dovrebbero essere circa 900.

Tra le ipotesi allo studio c’è anche quella dell’emissione di un prestito obbligazionario convertibile in azioni su cui il ministero dell’Economia avrebbe già chiesto un parere all’Unione Europea.