PIAZZA AFFARI: AL GIRO DI BOA INTORNO ALLA PARITA’

15 Maggio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Con il Mibtel a +0,01% e il Mib 30 a -0,02%, Milano rimane la migliore piazza in Europa, dove la altre borse scontano il timore dei rialzi dei tassi americani.

In crescita i telefonici del gruppo Colaninno, con le Tecnost a +0,59% e le Olivetti a +0,05%: la societa’ questo pomeriggio dovrebbero prendere la decisione di fondersi per restringere la catena di controllo del colosso telefonico. In rialzo anche le Telecom (+0,33%), mentre il titolo più giovane, le Tim, scende dello 0,69%.

Bene alcuni bancari, e soprattutto quelli che hanno presentato conti trimestrali positivi. Denaro quindi per le Bnl a +1,73%, Mediobanca +0,93% e San Paolo +0,73%.

In rosso invece, le Banca di Roma (-2,43%) e le Banca Intesa (-1,99%).

In ascesa Finmeccanica +1,25%, Edison +1,81% e Autostrade +1,96% rinforzata dalla partenza del nuovo gestore telefonico Blu, di cui è partner.

Nel Midex viaggiano a gonfie vele le Acea (+5,02%), la Rinascente (+4,59%), le Sai (+4,26%) e le Class Editore (+3,59%). Queste ultime, con il titolo Mediaset (+1,37%), tengono in rialzo il comparto dei media.

Contrastati i titoli del Nuovo Mercato, che oscillano tra +1,5% e -1,5%.