PIAZZA AFFARI ACCELERA SUL FILO DEL TELEFONO

1 Giugno 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il Mibtel sale dopo l’apertura del mercato americano ai massimi dell’intraday e anche gli scambi sono visti in aumento. IL Mibtel segna un rialzo dell’1,60% a 31.693 punti, mentre il Mib 30 cresce dell’1,72% grazie al comparto telefonico.

La scuderia di Roberto Colaninno è in questa fase la più trattata: Tecnost +4,48%, Tim +4,4%, Olivetti +3,62% e Telecom a +1,39%.

Continuano i progressi del settore bancario con le Fideuram a +3,94%, le Rolo a +3,47% e le San Paolo Imi a +1,97%.

Bene le Autostrade (+3,63%) valorizzate per il prossimo sbarco nel mondo delle telecomunicazioni.

Nel Nuovo Mercato ancora prese di beneficio su due titoli: Art’è -12,64% e Tas a -2,29%. In rialzo del 3,29% le E.BIscom, e del 2,06% le Tiscali.

Nel Midex sono sempre le Bulgari (+3,8%) a tirare il plotone che vede schierate anche le azioni editoriali.

Il titolo delle Ina sale del 5,11% con oltre 5 milioni di pezzi trattati. Gli analisti non si spiegano il guadagno.