PETROLIO: URGENTE STABILIZZARE IL DOLLARO

1 Luglio 2008, di Redazione Wall Street Italia

Serve un programma di stabilizzazione del dollaro se si vuole che il prezzo del petrolio scenda. Su questo concetto ha insistito il presidente dell’Opec, Chakib Khelil, intervenendo al Congresso mondiale del petrolio in corso a Madrid.


Pur enumerando le altre cause che pesano sul prezzo del greggio – da quelle geopolitiche alla speculazione – Khelil ha sottolineato le “interazioni” tra i rischi della svalutazione della moneta statunitense e l’impennata delle quotazioni del barile.


“Non vedo una stabilizzazione del dollaro a breve”, ha aggiunto, affermando che su questo fronte serve “un programma di stabilizzazione” e che “la politica può fare molto”.