Per riprendersi dallo stress dello smartworking un autunno a tutto yoga

17 Settembre 2020, di Redazione Wall Street Italia

Al Silena di Valles, in Alto Adige, c’è il Kingdom of yoga, 80 mq con parquet riscaldato e vista sulle montagne che, insieme allo spazio outdoor, offre lezioni quotidiane, brevi ritiri o intere settimane tra aria sana e meditazione

Ricaricare i punti di forza, abbracciare l’universo e seguire il proprio ritmo, per riconnettere corpo e mente. Lo yoga è una pratica che fa bene al fisico e alla testa. Molti i benefici: aumenta la flessibilità e la resistenza del nostro corpo, corregge la postura e combatte il mal di schiena; migliora la respirazione e la concentrazione, lasciando da parte ansie e preoccupazioni; aiuta l’organismo a disintossicarsi e rallenta l’invecchiamento delle cellule.

Non da ultimo concilia il sonno e restituisce il buon umore. Fare yoga in montagna, poi, è un’esperienza unica: l’aria pulita dell’alta quota e la quiete della natura favoriscono la piena armonia tra il mondo interiore e l’ambiente intorno, proiettando nelle maestose cime un traguardo di elevazione spirituale.

E quando si parla di yoga in quota il Silena, retreat hotel adagiato sull’altopiano di Valles, a 1.350 mt di altezza, è senza dubbio il posto giusto.
La Resident Yoga Teacher Nina tiene lezioni più volte la settimana (7 per la precisione, livelli 1 e 2) di Hatha, Vinyasa e Yin Yoga: quando è possibile le lezioni si tengono all’aperto, accanto alla piscina, a volte sulla terrazza sul tetto, altre volte su un prato o nel bosco accanto per uno scambio di flussi energetici con gli alberi e la natura, altrimenti nel bellissimo spazio yoga dell’hotel, il Kingdom of Yoga, 80 mq con parquet riscaldato e vista sulle montagne, accesso diretto al giardino e una tranquillità infinita perfetta per la meditazione finale, con tanto di tazza di tè sul tappetino.

Poi c’è l’acroyoga, da fare in coppia: un “volo terapeutico” dove il flyer si libra nell’aria lasciando andare tutta la tensione muscolare e il controllo, distendendo, allungando e massaggiando il corpo mentre si concentra sulla respirazione e sulla sensazione, sostenuto in modo sicuro dalla sua “base”. Per un bella iniezione di coraggio e di fiducia in se stessi e nell’altro.

Per chi non vuole solo fare yoga in vacanza ma una vacanza yoga, il Silena organizza anche ritiri yoga, intensi viaggi di un paio di giorni per piccoli gruppi con 3 ore al giorno di pratica durante i quali è possibile fare ulteriori esperienze “soulful” come le escursioni nel bosco con esercizi di respirazione o di meditazione all’aperto.

I pacchetti sono interessanti. Dal 18 al 25 ottobre, per esempio “Yoga e trekking” propone un retreat di 7 notti, 6 sessioni di yoga da 90 minuti, 6 sessioni di yoga da 60 minuti, acqua, tè e frutta, 3 escursioni di mezza giornata in montagna, il libro “Wandern in Achtsamkeit” (Mindfulness per camminatori) di Adam Ford, un “rituale del fuoco” al tramonto (incontro in giardino, attorno a un braciere) e, su richiesta, dieta vegetariana o vegana. Numero minimo di partecipanti: 6 persone. Prezzi da 1.100 euro a persona.

Dal 5 all’8 novembre, invece, “Soul of yoga” aiuta a staccare la spina e a recuperare energie con un soggiorno di 3 notti, da giovedì a domenica, dove allo yoga – praticato in sessioni mattutine e serali da 60 o 90 minuti – si aggiungono tutti i servizi Silena Soulful, l’accesso alla meravigliosa Spa e, su richiesta, dieta vegetariana o vegana. Prezzi da € 576,00 a persona.