Parabola Tesla come Thenaros? Musk “bara” sulla sicurezza

4 Luglio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – Pessima seduta ieri a Wall Street per Tesla che ha perso il 7,23% a 310,86 dollari. A pesare la notizia rivelata da Business Insider secondo cui il CEO Elon Musk ha ordinato ai suoi dipendenti di sospendere un controllo critico sulla sicurezza della Model 3 per risparmiare tempo.

Il test è stato chiuso prima delle 3 del mattino del 26 giugno, secondo una persona vicina. Non è chiaro il motivo per cui questo particolare test è stato fermato o per quanto tempo. Il test incriminato sarebbe quello del freno e del rullo che garantisce che l’auto sia correttamente allineata. Un test fondamentale, ha detto un esperto a BI, che ogni casa automobilistica esegue per garantire qualità e funzionalità.

Il test si svolge nella fasi finali della produzione e assicura che le ruote dell’auto siano perfettamente allineate, controllando i freni e le loro funzioni portando il motore del veicolo a determinati giri al minuto. In una dichiarazione, un rappresentante di Tesla, Dave Arnold, ha dichiarato a Business Insider che ogni auto passa attraverso “rigorosi controlli di qualità”, compresi i test dei freni. Ma sul presunto ordine dato da Musk ai dipendenti dello stabilimento di Fremont in California, non ha aggiunto altro.

Da qui il calo delle azioni della casa automobilistica, il più grande da marzo scorso, su cui è pesato anche il giudizio si un analista che ha messo in dubbio proprio la qualità e il ritmo della linea di produzione della Model 3. Elon MusDal canto suo la stessa Tesla ha confermato che effettivamente non ha fatto la prova di frenata, giustificandosi affermando che ogni vettura viene testata dopo la produzione su una pista di prova.

“Ogni auto che costruiamo è sottoposta a rigorosi controlli di qualità e deve soddisfare specifiche rigorose, compresi i test sui freni. Per essere estremamente chiari, guidiamo *ogni* Model 3 sulla nostra pista di prova. Non ci sono eccezioni”.

La storia di Tesla sembra simile a quella di Thenaros, azienda in procinto di diventare un gigante della Silicon Valley, guidata da Elizabeth Holmes osannata come una sorta di Steve Jobs delle biotecnologie che prometteva di rivoluzionare il campo delle analisi del sangue e che oggi rischia venti anni di carcere per frode.Per settimane l’istrionico CEO di Tesla, Elon Musk, in una inarrestabile corsa contro il tempo,  ha cercato di accelerare la produzione del tanto atteso Model 3 fino all’obiettivo di produrre 5.000 auto alla settimana. Forse sacrificando la sicurezza allora?