Oltre il silicio – Progettare un futuro sostenibile

1 Giugno 2020, di Redazione Wall Street Italia

Creare tecnologie e prodotti innovativi limitando l’impatto ambientale e generando valore per la comunità

di Mike Britchfield, Vice President, Sales, EMEA, Analog Devices

Come gli organismi negli ecosistemi naturali, la longevità di un’azienda dipende in gran parte dalla sua consapevolezza dei cambiamenti e dell’adattamento all’ambiente fisico e alle situazioni che mutano continuamente. Durante questo periodo senza precedenti, stiamo attraversando una situazione unica la cui esperienza deve essere capitalizzata per il futuro, ricordando ancora una volta l’importanza di essere in grado di adattarsi rapidamente agli ecosistemi in continua evoluzione.
È basilare, soprattutto in questo particolare momento, innovare in modo significativo e collaborare con i nostri dipendenti, clienti e comunità in tutto il mondo per fare davvero la differenza nel mondo futuro.
Sin dalla sua istituzione nel 1965 Analog Devices è cresciuta fondandosi su solidi principi etici e sulla convinzione che dobbiamo lasciare questo mondo in una condizione migliore di quella in cui lo abbiamo trovato. Per noi, sostenibilità significa essere consapevoli del ruolo che svolgiamo negli ambienti e negli ecosistemi, perseguendo un modello di business e practice che consenta una crescita guidata dall’innovazione e che produca benefici per tutte le realtà con cui entriamo in contatto.

Guardando al futuro, ci concentreremo sempre più per sviluppare soluzioni diversificate basate sul silicio che coprono un ampio spettro di applicazioni con lo scopo, tra gli altri, di consentire un futuro sostenibile e che abbiano un impatto positivo sull’uomo e sul pianeta. Il nostro patrimonio è innovazione d’avanguardia, e sarà nostro dovere valorizzarlo al massimo generando valore per la società. La vera forza che spinge l’azienda sono i nostri collaboratori, che ci aiutano ad andare avanti condividendo valori come la sostenibilità sociale. Siamo fermamente convinti della nostra filosofia e delle azioni che contribuiscono a migliorare la vita di tutti, azioni che vanno oltre all’impatto economico delle nostre decisioni e dei posti di lavoro che creiamo.

Uno dei nostri obiettivi è quello di avere un ruolo significativo nella vita delle persone creando diverse opportunità. Dal punto di vista professionale, ci impegniamo nella ricerca e sviluppo di componentistica e soluzioni di elettronica, e dal lato umano mettiamo a disposizione la nostra esperienza e le nostre risorse per contribuire a costruire un mondo migliore. Crediamo che sia fondamentale creare opportunità, come incrementare l’accesso all’istruzione, formazione e discipline STEM e favorire la competenza digitale: con questo approccio vogliamo aiutare le comunità più povere a prosperare. Progettiamo soluzioni che percepiscono, misurano, proteggono, alimentano, interpretano e collegano il mondo.
Con il nostro lavoro aiutiamo a rendere le macchine più intelligenti, a migliorare l’assistenza sanitaria e la qualità della vita, garantendo più sicurezza alle persone. Impieghiamo tutte le nostre energie nella soluzione delle sfide tecniche più complesse per guidare un cambiamento positivo e contribuire a risolvere i problemi del mondo reale a beneficio della nostra vita, delle nostre comunità e del mondo.

Tramite la Analog Devices Foundation, abbiamo supportato l’associazione Global Citizen e l’OMS supportando l’evento “One World: Together at Home”, dello scorso 18 aprile, per sostenere il Fondo COVID-19 Solidarity Response dell’OMS. Attraverso i nostri Green Bond, finanziamo progetti per favorire la sostenibilità ambientale e anche i nostri dipendenti donano il loro tempo impegnandosi in progetti meritevoli, come la costruzione di case per Habitat for Humanity.
In ADI, la sostenibilità permea tutti gli aspetti del business, e ci impegniamo per dare l’esempio agli imprenditori di domani.

______________

ADI in Italia
Analog Devices è una multinazionale statunitense con sede in Massachussetts, con diversi uffici situati nell’area metropolitana di Boston, specializzata nella tecnologia analogica ad alte prestazioni ed impegnata nella soluzione delle sfide tecniche più complesse.
In Italia l’azienda ha sede a Vimercate (MB) ed è particolarmente attiva nei settori manifatturiero, industriale, medicale, energy, automotive e aerospazio e difesa. Negli ultimi anni Analog Device ha registrato un’eccellente crescita in questi settori chiave del mercato italiano, successo derivante anche dagli sforzi di adattare i propri servizi tecnici, commerciali e logistici a tutte le tipologie di clienti, dalle piccole e medie imprese alle grandi aziende di portata globale. L’Europa nel complesso rappresenta circa un quarto dei ricavi totali di Analog Devices e all’interno di questo scenario l’Italia è il Paese più importante nell’area del Sud Europa in termini di vendite e numero di clienti.

Mike Britchfield Vice President Sales, EMEA, Analog Devices
Mike Britchfield ricopre la carica di Vice President Sales EMEA dal 2014 e lavora in Analog Devices da oltre 30 anni.
Prima di entrare a far parte dell’organizzazione vendite, Mike ha creato e guidato per cinque anni la divisione Industrial and Instrumentation, in qualità di Vice President Industrial, dove ha contribuito a creare un team affiatato e determinato e sviluppato le strategie di business per i sotto-segmenti del settore Industrial.
Negli anni precedenti, Mike è stato direttore di produzione della divisione Converter, guidando diverse aree di sviluppo tecnologico sia per i converter, con risultati significativi, sia su prodotti più focalizzati sulle applicazioni Automotive e Industrial.
Mike si è laureato in Ingegneria all’University College di Dublino e ha conseguito un Master in Business Administration (MBA) all’Università di Limerick.