OLIVETTI PROTAGONISTA CON PIRELLI E AEM

7 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Si mantiene stabile intorno alle 14 Piazza Affari. Con il Mibtel che regge bene sopra l’un per cento di guadagno a +1,13% a 30644 punti.

Anche il Mib30 da più di un’ora segna un +0,75% leggermente variabile a 45385 punti.

Olivetti sempre fra i titoli protagonisti per le indiscrezioni di stampa sull’arrivo di un socio europeo. Si parla del costruttore ardesi che venderebbe la quota in BipopCarire per entrare nella holding di Colaninno.

Olivetti dunque segna un +4,06%. Nel resto del gruppo rimane positiva Tecnost a +1,50%. Mentre Telecom e Tim sono in continua altalena con al momento rispettivamente il -0,07% e il +0,12%.

La Pirelli dopo le valutazioni positive per il futuro del gruppo ed un nuovo price si posiziona a +5,23%.

Sempre sopra un guadagno del 5% le Aem.

E ancora in salita le Seat Pagine Gialle dopo le notizie riportate anche da WSI sull’acquisizione di una quota di Fineco, il titolo segna un +8,49%.

Si ridimensiona invece l’exploit di BNL, forse per un errore nel caricare il prezzo, e segna un più normale +1,50%.

Prosegue l’interesse per il titolo Mediaset, ma l’azione del gruppo televisivo scende sotto il record della mattinata di 20 euro e guadagna al momento +0,56%.

Anche le ENI continuano la giornata in positivo a +2,47%.

E denaro ancora su BiPopCarire, +2,51%, sempre per le voci relative alla Olivetti.

In progresso le Finmeccanica a +4,67%.