OCCIDENTAL PETROLEUM IN TRATTATIVE PER ALTURA

14 Febbraio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Altura Energy, la joint venture per la ricerca petrolifera di BP Amoco (BPA)e Shell Oil, potrebbe essere presto acquistata da parte della Occidental Petroleum Corp. (OXY). Lo dice oggi il Wall Street Journal.

L’affare, valutato in 3,5 miliardi di dollari, significherebbe per Occidental un incremento del 37% della produzione di greggio, che raggiungerebbe i 407 mila barili al giorno.

Altura Energy produce infatti 110 mila barili di petrolio, 3,5 milioni di metri cubi di gas e 18 mila barili di gas liquido al giorno da oltre 6400 pozzi.

L’inglese BP Amoco, che controlla il 64% di Altura, e Shell, divisione del gruppo anglo-olandese Royal Dutch/Shell (RD), che detiene il rimanente, avevano annunciato l’intenzione di vendere la joint venture sin dallo scorso anno, per concentrare i propri sforzi nella ricerca di idrocarburi all’estero e nelle acque del Golfo del Messico.

Occidental Petroleum (OXY) e’ in calo del 5,07% a 17,56. BP Amoco (BPA) viene scambiato a 46,69 dollari, pressoche’ invariato rispetto alla chiusura di venerdi’. Intanto Royal Dutch e’ a quota 54,75, un aumento dell’1,62%.