Obama da’ lezioni all’Europa: siete in crisi perche’ non fate come noi

11 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Neew York – Obama impartisce lezioni all’Europa. E le critiche non mancano. L’Ue soffre ancora delle conseguenze della crisi finanziaria perche’ non ha adottato le misure di iniezione di liquidita’ per alimentare la ripresa che invece hanno intrapreso gli Stati Uniti.

Questo il concetto espresso ieri a Seattle dal presidente Barack Obama, che e’ da poco entrato in campagna elettorale. L’inquilino della Casa Bianca ha avvertito che i problemi dell’Europa possono ancora contagiare gli Usa.

“L’Europa è sempre in una situazione difficile, in parte perché (i suoi dirigenti) non hanno preso le misure decisive che noi abbiamo adottato all’inizio di questa recessione”, ha commentato Obama.

“I problemi di cui soffre l’Europa restano tra i principali ostacoli alla crescita dell’economia statunitense, così come il prezzo del carburante”, ha precisato l’inquilino della Casa Bianca.

Secondo gli ultimi sondaggi di Bloomberg, Obama sarebbe il candidato preferito dagli investitori, con un vantaggio a due cifre sul Repubblicano Mitt Romney (per l’inquilino della Casa Bianca il 49% delle preferenze, contro le 38% del rivale).