Nuovo iPhone può causare nausea e vertigini

2 Ottobre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NEW YORK (WSI) – In seguito all’uscita del nuovo sistema operativo iOS7 della Apple, molti utenti si sono lamentati di soffrire di vertigini, nausea e mal di testa.
Inizialmente i reclami sono stati smentiti e respinti ma un nuovo studio, con esami più approfonditi, ha rivelato che qualcosa di vero c’è.

È Extreme Tech che riporta la notizia.
iOS7 sembrerebbe causi in alcune persone quella che si può definire come cybersickness, ovvero della nausea causata dalla combinazione tra lo schermo ad alta risoluzione troppo luminoso, l’effetto parallasse nella schermata Home e lo zoom In e Out delle applicazioni.

Alcune delle persone che sono state colpite da questi sintomi hanno dichiarato di aver sofferto di vertigini, mal di testa, e anche di dover vomitare.

Proprio come per la cinetosi, il cybersickneess è causato dal disaccordo tra gli occhi e il movimento percepito dal sistema dell’equilibrio, il sistema vestibolare nell’orecchio interno.
Solitamente questo accade con enormi schermi IMAX o quelli in 3D al cinema, ma può valere anche per schermi più piccoli come l’iPhone o iPad.

Nei nuovi smartphone, sono tre i motivi per cui provoca sensazioni di nausea. L’effetto di parallasse, in cui le icone nella schermata Home sembrano muoversi da sole. L’effetto dello zoom quando si aprono e chiudono le applicazioni. E, come ultima cosa, l’alta risoluzione e il frame rate elevato che può ingannare il cervello facendogli credere che il display Retina sia qualcosa di reale, piuttosto che un display digitale.

Ma quali possono essere quindi le soluzioni? A parte la più semplice, ovvero guardare l’orizzonte per qualche secondo distogliendo lo sguardo dallo smartphone, vi è qualcosa anche per ridurre tale fastidio. Bisogna seguire degli step sul vostro dispositivo, iDevice> Generali> Accessibilità. In questo modo si riduce il movimento e si disabilita, almeno, l’effetto di parallasse nella schermata Home.