Nuova forte scossa di terremoto nel Nord

27 Gennaio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Alle 15.53 la terra torna a tremare: in tutto il Nord Italia si e’ percepita una scossa di terremoto di magnitudo 5,4, superiore ai 4,9 registrati il 25 gennaio.

L’epicentro e’ stato rilevato in Emilia Romagna, tra le province di Modena e Parma, la profondita’ e’ stata pari a 60,8 km, quasi il doppio della scossa precedente. Lo riferisce il sito dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Al momento non si conoscono eventuali danni a persone o cose.

La scossa sismica e’ sembrata fin da subito simile a quella di profondita’ di 33 chilometri ed epicentro tra le provincie di Reggio Emilia e Parma che si e’ verificata due giorni fa, senza provocare gravi danni.

Secondo quanto accertato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, la scossa del 25 gennaio e’ stata avvertita distintamente in tutte le Province emiliane. Pare sia il caso anche per il terremoto di oggi. Addirittura, su Twitter, c’e’ chi sostiene di avere sentito l’impatto anche a Nizza.

La latitudine esatta è stata di 44.483 e la longitudine 10.033, con epicentro nel distretto sismico di Frignano. Per avere un altro termine di paragone, il terremoto abruzzese dell’aprile del 2009 che ha devastato la citta’ di L’Aquila e’ stato di magnitudo 5,9 della scala Richter.
[ARTICLEIMAGE]
Usando la stesso sistema di misurazione l’United States Geological Survey sostiene che il terremoto di oggi ha avuto magnitudo 5,3, la scala Richter è logaritmica, per cui una differenza di pochi decimali corrisponde a una discrepanza molto sostanziosa nell’intensità del terremoto.

Qui di seguito e’ riportato il video del terremoto di due giorni fa nel Reggiano: