NOVARTIS REGISTRA UN AUMENTO DEL 17% NELLE VENDITE

12 Aprile 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il colosso farmaceutico svizzero Novartis AG (NVTSY) ha registrato per il primo trimestre un aumento del 17% nelle vendite superando le stime degli analisti.

Le vendite sono salite a 9,34 miliardi di franchi svizzeri o 5,69 miliadi di dollari – le aspettative erano tra gli 8,4 e gli 8,9 miliardi di franchi svizzeri. Escludendo l’effetto dovuto alla conversione monetaria, le vendite della divisione medicinali sono salite del 7%, mentre quelle della divisione agroalimentare del 9%.

Contemporaneamente all’annuncio sulle vendite del primo trimestre, Novartis ha fatto sapere che la Food and Drug Administration, l’ente americano di controllo sul cibo ed i medicinali, ha posto la priorita’ sull’analsi del nuovo farmaco della societa’ svizzera per la cura dei problemi digestivi, Zelmac. In febbraio, Novartis aveva depositato il farmaco presso la FDA americana e l’Unione Europea.

Il titolo (NVTSY) ha chiuso ieri a $45,38 in rialzo del 3,56%.