Non e’ un paese per vecchi: una pensione su due sotto 500 euro

25 Maggio 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Una pensione su due presenta un assegno mensile inferore a 500 euro. E’ quanto emerge dalla relazione annuale dell’Inps. Gran parte delle pensioni presenta importi modesti. Il 79% del totale delle pensioni erogate dall’Inps e’ sotto la soglia dei mille euro mensili mentre appena il 9,9% e’ superiore ai 1.500 euro al mese.

Il gruppo piu’ numeroso di pensionati e’ rappresentato dai titolari di sole pensioni di vecchiaia (7,2 milioni), ai quali e’ destinato un reddito pensionistico lordo medio mensile pari a 1.182,82 euro.

Il secondo gruppo in termini di numerosita’ e’ costituito dai titolari di almeno due pensioni di tipo previdenziale non della stessa specie (1,6 milioni), che mediamente ricevono 1.185,31 euro al mese.

Seguono i beneficiari di sole pensioni assistenziali (1,5 milioni) che percepiscono mediamente 621,71 euro mensili e, nell’ordine, i percettori di prestazioni assistenziali associate a una qualche prestazione di tipo previdenziale (1,4 milioni) con importi medi mensili pari a 1.338,98 euro, i titolari di sole pensioni ai superstiti (1,3 milioni), che ricevono mediamente ogni mese 869,15 euro e i beneficiari di sole pensioni di invalidita’ previdenziale (circa 717mila) con importi medi mensili di 754,30 euro.