Wall Street in rialzo su speranze riforma fiscale, allunga striscia positiva

20 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

Gli indici di Wall Street aprono in territorio positivo, con la Borsa americana che punta ad allungare a sei la striscia di sedute di fila consecutive in rialzo. La variazione percentuale è dello 0,2-0,4% per i tre listini principali. La seduta della vigilia il Dow Jones ha aggiornato il record assoluto per la 50esima volta nel 2017, sopra quota 23 mila punti. Il 73% delle società che ha riportato conti fiscali ha battuto le attese.

Il Dow Jones e l’indice S&P 500 hanno girato in rialzo ieri, chiudendo poi a livelli record, dopo che Politico ha scritto che Jerome Powell è il candidato favorito al posto di chairman della Federal Reserve. Powell, un banchiere e politico Repubblicano, viene considerato una “colomba” che non ha idee molto differenti da quelle di Janet Yellen. Le indiscrezioni hanno schiacciato i rendimenti dei tassi sui Treasuries a due anni.

Sui mercati finanziari in concomitanza con l’incremento delle speranze che il piano di taglio alle tasse di Trump venga implementato, dopo l’approvazione di un piano di bilancio 2018 al Senato che apre la strada alla riforma fiscale, i titoli azionari e i dollaro avanzano. Le aziende e gli analisti sono convinti che la maxi riforma fiscale aiuterà la crescita economica e alimentare anche l’inflazione.