UniCredit, arriva ultimatum della Bce su crediti deteriorati

30 Gennaio 2017, di Laura Naka Antonelli

Ultimatum della Bce a Unicredit. La Banca centrale europea ha chiesto all’istituto di presentare un piano per la gestione del problema dei crediti deteriorati, fissando anche una data: quella del 28 febbraio. La Bce, stando a quello che si legge nel documento di registrazione approvato dalla Consob, ha chiesto “una strategia in materia di crediti deteriorati, supportata da un piano operativo per affrontare la tematica dell’elevato livello di crediti deteriorati”.

“Sebbene le azioni poste alla base del Piano Strategico siano finalizzate, tra l`altro, a mitigare i profili di debolezza del Gruppo UniCredit, evidenziati anche dalla BCE all`esito dello SREP 2016, alla Data del Documento di Registrazione sussiste il rischio che le azioni del Piano Strategico non siano in grado di fronteggiare adeguatamente i profili di debolezza riscontrati dalla BCE“.