Trump si insedia a Washington: l’impatto su dollaro e mercati globali

20 Gennaio 2017, di Daniele Chicca

Contro le principali divise rivali il dollaro Usa guadagna in media lo 0,3% al momento. La settimana dovrebbe però chiudersi senza infamia e senza lode (vedi grafico sotto riportato). L’analista di UK Forex William Shepherd, ritiene che l’effetto Trump – che ha promesso politiche che sono viste alimentare l’inflazione – svanirà con l’insediamento alla Casa Bianca del tycoon immobiliare.

“L’interesse si sposterà sull’immigrazione e l’economia globale, due ambiti che avranno un grande impatto sui mercati finanziari internazionali”. Dalle indiscrezioni pare che Donald Trump parlerà di healthcare e tasse doganali. I mercati finanziari (segui live blog) continueranno a essere sospesi nell’incertezza durante i primi mesi di Trump alla Casa Bianca, con il neo eletto presidente che “da una parte giudica sopravvalutato il dollaro, ma dall’altra promuove politiche pro dollaro”.

Di recente Trump ha detto che il biglietto è “troppo forte” e che “ci sta uccidendo“.