Tria, Def: “Giudizio Upb basato su stime obsolete e parziali”

10 Ottobre 2018, di Alessandra Caparello

“Nel 2019 sono previsti 6,9 miliardi di tagli di spesa e 8,1 miliardi di aumenti di entrate, nel 2020 3,9 miliardi per ciascuna delle voci e nel 2021 rispettivamente 4,7 miliardi e 5,2 miliardi”.

Così il ministro dell’Economia Giovanni Tria in audizione sulla Nadef in Parlamento affermando che per effetto delle misure espansive serve coordinamento istituzionale. In merito alla mancata validazione della Nota da parte dell’Ufficio parlamentare di bilancio, il ministro afferma:

 “Il Governo ritiene opportuno confermare le previsioni contenute nella NaDef (…) Il giudizio Upb basato su stime obsolete o parziali”.