Termometro Politico: le intenzioni di voto dopo le regionali (GRAFICO)

25 Settembre 2020, di Alberto Battaglia

Salgono i consensi nazionali per i due maggiori partiti di governo, mentre la Lega cede terreno: questa in sintesi la fotografia degli umori elettorali post-voto, scattata da Termometro Politico (sondaggio realizzato con metodo CAWI, 2500 interviste raccolte tra il 23 e il 24 settembre 2020).

“Il risultato di Referendum e Regionali ha avuto un impatto sulle intenzioni di voto nazionali. Rispetto alla rilevazione pre voto, la Lega perde quasi un punto percentuale scendendo al 26,5% ma rimanendo comunque la prima forza politica del Paese”, ha scritto Termometro Politico.

“Pd e Movimento 5 Stelle crescono rispettivamente al 21% e al 14,8%. Nonostante il buon risultato alle Regionali, Fratelli d’Italia scivola dietro i pentastellati al 14,4% mentre Forza Italia flette al 5,5%. Azione di Calenda è stabile al 3,3% mentre La Sinistra agguanta il 3% superando Italia Viva di poco sotto al 2,9%. +Europa e Italexit di Paragone si equivalgono (1,7%). Chiudono Verdi (1,4%), Partito Comunista (1%) e altri partiti (2,8%)”.