Telecom Italia: Mediobanca e il giudizio su conversione azioni risparmio

6 Novembre 2015, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Gli analisti di Mediobanca Securities commentano l’operazione di conversione delle azioni risparmio in ordinarie decisa dal cda di Telecom Italia.

La conversione rappresenta una delle opzioni più rilevanti in termini di creazione di valore per il gruppo, in quanto consente di semplificare la struttura e di incassare quasi 600 milioni di euro (…) Inoltre una significativa creazione di valore (circa 1,5-2 mld) arriverà dal fatto che non verrà pagato il dividendo privilegiato (166 mln euro l’anno)

E ancora:

Considerata la nostra visione sul settore – nel lungo periodo, vediamo il mercato tlc europeo come una singola entità, con spazio per pochi operatori – una struttura semplificata potrebbe facilitare il consolidamento cross-border