Sterlina, bruciati tutti i guadagni: May dice no a offerta UE su confine Irlanda

19 Settembre 2018, di Daniele Chicca

La sterlina ha perso per strada tutti i guadagni accumulati in seduta dopo che i negoziati sulla Brexit hanno incontrato un altro ostacolo che rende più difficile il raggiungimento di un’intesa tra i due blocchi prima della scadenza del tempo.

Secondo quanto riportato dal The Times, il governo di Theresa May ha deciso di respingere l’ultima proposta dell’Unione Europea per tentare di risolvere i problemi che si verranno a creare al confine irlandese una volta che l’Irlanda del Nord uscirà dall’Ue.

La divisa britannica scambia in rosso in area $1,312 dopo che – in seguito ai dati sorprendentemente alti sull’inflazione (2,7% contro il +2,4% previsto in agosto) aveva toccato i massimi di otto settimane a quota $1,32 (vedi grafico).