Scandalo Volkswagen, allontanato AD di Audi Stadler dopo il suo arresto

3 Ottobre 2018, di Daniele Chicca

L’AD di Audi Rupert Stadler è stato licenziato con effetto immediato da Volkswagen dopo che il manager è stato arrestato con l’accusa di aver mentito perché non venisse alla luce la truffa sulle emissioni diesel della casa automobilistica (dieselgate).

In un primo momento, dopo le accuse mosse contro di lui a giugno, Stadler – che si trova dietro alle sbarre al momento – era stato sospeso dall’incarico. Da quando è scoppiato lo scandalo sui sistemi di rilevazione delle emissioni CO2, diversi dirigenti del gruppo Volkswagen hanno lasciato il posto. A essere coinvolti nelle indagini sono i manager ai più alti vertici del gruppo, come i patron di Volkswagen, Audi e Porsche.