Rame, peggiore prova mensile da 7 anni: da dazi allarme per l’economia

9 Luglio 2018, di Daniele Chicca

L’andamento del rame manda un pericoloso segnale di allarme sulle attese per una crescita economica più fiacca per via della guerra commerciale appena scoppiata tra Cina e Usa, le due principali potenze economiche al mondo.

I prezzi hanno perso più di $1.000 per tonnellata metrica da quando le quotazioni hanno toccato, il 7 giugno, i massimi di quattro anni. Per la materia prima è la perdita più pesante – su un arco di tempo di quattro settimane – mai subita dal 2011. Ad accelerare il ribasso è stata la decisione di Donald Trump di imporre dazi su prodotti cinesi per un valore complessivo di $34 miliardi. L’entrata in vigore delle tariffe ha spinto la Cina a fare altrettanto.

da