Prometeia: fatturato industria cresce, ma occhio ai rallentamenti

12 Febbraio 2016, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – Cresce il fatturato annuo per l’industria italiana nel 2015 del 2,5% in tutti i settori, tranne quello metallurgico e degli intermedi chimici.

A renderlo noto il rapporto analisi dei settori industriali di Prometeia-Intesa Sanpaolo di febbraio. Il 2015 però si è chiuso con segnali di rallentamento delle vendite sull’estero dovuto al moltiplicarsi di fattori d’incertezza a livello internazionale a cui si aggiunge – come sottolinea il Rapporto – anche il crollo del prezzo del petrolio che rischia di avere ripercussioni sui produttori di beni per la filiera oil & gas, comparto di eccellenza dell’export italiano, e sugli altri settori di punta del Made in Italy.

Danno una speranza invece i risultati ottimi raggiunti nel mercato americano non limitati al solo comparto automotive. Nel complesso il fatturato 2016 avrà una buona tenuta dei consumi ed un’accelerazione degli investimenti.