17:47 giovedì 10 Novembre 2022

Poste Italiane brilla in Borsa dopo i conti. In arrivo la nuova offerta luce e gas con debutto nel I trimestre 2023

A Piazza Affari procede spedita Poste Italiane che chiude le contrattazioni a quota 9,7 euro ad azione con un progresso del 4,32%. L’amministratore delegato di Poste, Matteo Del Fante, in occasione della presentazione dei risultati finanziari della società ha indicato le linee guida per i prossimi mesi. In particolare, secondo Del Fante “tutti i nostri ambiti di operatività hanno dato un contributo positivo importante”.

Il manager ha ricordato che il completamento della gamma di offerta di Poste Italiane ha visto per ultima in ordine di tempo la fibra che ha fatto il suo esordio sul mercato nel 2021 e la nuova offerta di luce e gas debutterà sul mercato nel primo trimestre del 2023.

Breaking news

13:57
Boston Scientific acquisisce Silk Road Medical per 1,26 miliardi di dollari

Boston Scientific ha annunciato l’acquisizione di Silk Road Medical, produttore di dispositivi medici per la prevenzione dell’ictus, per circa 1,26 miliardi di dollari. L’accordo prevede un pagamento in contanti di 21,67 dollari per azione, con un valore aziendale complessivo di 1,16 miliardi di dollari, includendo la liquidità di Silk Road.

13:21
Lottomatica Group, via libera dal CdA alla fusione con Lottomatica Spa

Lottomatica Group e Lottomatica spa hanno approvato la fusione per incorporazione. La fusione mira a ottimizzare i flussi di cassa, integrare le strutture di controllo, semplificare l’assetto partecipativo e ridurre i costi. La fusione sarà effettiva dal primo novembre 2024.

11:44
Eurozona, inflazione confermata in aumento a maggio 2024: i dati di EUROSTAT

L’inflazione nell’Eurozona ha registrato un leggero aumento annuale a maggio 2024, secondo EUROSTAT. I prezzi al consumo sono saliti del 2,6% su base annua e dello 0,2% su base mensile. L’inflazione core è cresciuta del 2,9% su base annua.

10:57
Carrefour crolla in borsa a Parigi: -9% in apertura

Le azioni di Carrefour subiscono una significativa flessione alla Borsa di Parigi dopo la notizia di una possibile multa da 200 milioni di euro imposta dal Ministero dell’Economia francese per pratiche contrattuali abusive con i negozi in franchising.

Leggi tutti