Petrolio, Brent sorpassa i 60 dollari per la prima volta da luglio 2015

27 Ottobre 2017, di Daniele Chicca

Novità importanti giungono dal mercato delle materie prime: i prezzi del petrolio sono saliti nettamente negli ultimi scambi, con i future sul Brent che hanno superato la soglia psicologica dei 60 dollari al barile per la prima volta da luglio 2015. Il cartello dei maggiori produttori di petrolio dell’Opec, che stanno tentando di ridurre l’offerta in eccesso tagliando i livelli di produzione, sarà contento della performance.

C’è un rovescio della medaglia tuttavia: il rialzo dei prezzi del petrolio sui mercati potrebbe anche convincere i gruppi esportatori dei paesi rivali, come i player del settore del gas di scisto americano, a incrementare la loro produzione. L’andamento dovrebbe con ogni probabilità aumentare l’inflazione globale, per via del rincaro di benzina ed energia.