Padoan: Pil +0,8% non soddisfa nessuno. Possibili stime +1,6% per 2016?

2 Marzo 2016, di Laura Naka Antonelli

ROMA (WSI) – Una crescita del PIL dell’Italia pari a +0,8% “non soddisfa nessuno” ma “migliorerà”. Lo afferma il ministro dell’economia Pier Carlo Padoan, rilasciando una intervista a Radio Anch’io di Radio 1. Padoan afferma che è comunque presto per aggiornare le previsioni per il 2016. Per quest’anno, il governo aveva atteso una crescita a un tasso +1,6%.

“Rivedremo le stime quando avremo dati più completi. Le stime non si rivedono di continuo”. Detto questo, “rilevo che lo 0,8% è molto vicino allo 0,9% che era stato stimato”.

Ancora:

“I numeri della macroeconomia sono molto vicini a quelli che governo prevedeva e quelli delle finanze pubbliche sono esattamente coincidenti. Questo vuol dire che il governo fa previsioni che alla fine sono serie. Il balletto dei dati si sta concludendo e si sta concludendo da dove siamo partiti”.