Ong, Procura di Catania iscrive i primi nomi nel registro degli indagati

5 Luglio 2017, di Alberto Battaglia

L’indagine “conoscitiva” della Procura di Catania sulle attività delle Ong operanti nel Mediterraneo è divenuta penale a tutti gli effetti: lo anticipa Il Giornale, affermando che alcune delle persone coinvolte nei traffici sono state iscritte al registro degli indagati. Il pm Carmelo Zuccaro, nei mesi scorsi, era stato criticato per il fatto di aver anticipato di essere a conoscenza di contatti fra esponenti di alcune Ong e gli scafisti.