Ocse, paesi G20: in calo export e import nel II trimestre 2017

29 Agosto 2017, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – Calano le esportazioni dei paesi del G20 nel secondo trimestre del 2017 segnando un -1,4% mentre le importazioni l’1,7 per cento. A dirlo l’ultimo rapporto dell’Ocse secondo cui il commercio nel G20 rimane intorno al 10% in meno rispetto agli alti livelli registrati nel 2014.

Secondo l’OCSE, all’interno dell’area dell’euro, la crescita dell’esportazione e dell’importazione è salita rispettivamente al 6,8% e al 2,9% in Francia, al 5,1% e al 4,8% in Germania, al 5,3% e al 4,5% in Italia. Anche le esportazioni sono cresciute del 3,4% nel Regno Unito (lievemente in calo rispetto al 3,6% del trimestre precedente) Nel Nord America, la crescita del commercio è stata trascurabile negli Stati Uniti e si è rallentata in Messico e in Canada. La crescita dell’export è invece rallentata in Cina e Giappone.