Nissan corre ai ripari di fronte a crollo utili: taglierà 12.500 posti di lavoro

25 Luglio 2019, di Mariangela Tessa

Profonda ristrutturazione per Nissan Motor, che ha annunciato un taglio di 12.500 posti di lavoro a livello globale entro il 2022 insieme ad una riduzione del 10% della produzione per tenere sotto controllo i costi in un contesto di vendite fiacche.

Una notizia data insieme al crollo del 95% degli utili netti nel primo trimestre a 6,4 miliardi di yen (59 milioni di dollari), a causa della forte discesa delle vendite soprattutto negli Usa e in Europa.