Mediobanca: con CheBanca! completa acquisizione attività retail Barclays

30 Agosto 2016, di Mariangela Tessa

MILANO (WSI) –  L’operazione di acquisizione delle attività retail di Barclays in Italia “conferma la volontà del Gruppo Mediobanca di far evolvere CheBanca! quale interlocutore privilegiato per la gestione del risparmio delle famiglie italiane”. E’ quanto ha dichiarato in una nota Alberto Nagel, Ceo di Mediobanca, a seguito della chiusura odierna dell’acquisto delle delle attività retail di Barclays in Italia. 

“CheBanca! si conferma asset strategico per il gruppo Mediobanca in quanto fonte di significative e crescenti commissioni nonché di diversificazione delle forme di raccolta”.

Mediobanca, attraverso la controllata CheBanca!, ha acquisito da Barclays un ramo d’azienda che vale 220.000 clienti, di cui oltre 50 mila nella fascia ‘premium’, con una raccolta diretta per 2,9 miliardi e una raccolta indiretta per 2,9 miliardi, di cui 2 miliardi di risparmio gestito; nonchè mutui residenziali per 2,5 miliardi, tutti in bonis.

“L’operazione, infine, conferma – ha concluso Nagel – la volontà del Gruppo Mediobanca di procedere ad acquisizioni che rafforzino il suo posizionamento competitivo nelle aree di interesse strategico preservando gli elevati indici di capitale e l’ottima qualità degli attivi”.

L’acquisizione delle attività retail di Barclays in Italia da parte del Gruppo Mediobanca si è conclusa venerdì 26 agosto attraverso la sua controllata CheBanca!.

Con questa operazione CheBanca! raddoppia le proprie dimensioni e supera i 20 miliardi di totale raccolta. Grazie all`acquisizione risultano in sensibile incremento il numero dei clienti (+38% a 800mila), le masse gestite (+74% a 6,8 mld), la raccolta diretta (+27% a 13,6 mld) e i mutui ipotecari (+50% a 7,5 mld).

In dettaglio, CheBanca! ha acquisito da Barclays un selezionato ramo d`azienda costituito da: 220 mila clienti retail, di cui oltre 50 mila nella fascia premium, raccolta diretta per 2,9 miliardi, raccolta indiretta per 2,9 miliardi, di cui 2 miliardi di risparmio gestito, mutui residenziali per 2,5 miliardi, tutti in bonis ed allineati agli elevati standard qualitativi di CheBanca!, 85 filiali sul territorio, 564 dipendenti appartenenti all’area commerciale retail e 68 promotori finanziari.

La transazione ha previsto la corresponsione da parte di Barclays a CheBanca! di 240,5 milioni a compendio di un ramo di azienda in pareggio, con attività e passività bilanciate.