Istat: disoccupazione in calo all’11,4%, ma disoccupazione giovani vola al 39,2%

31 Agosto 2016, di Laura Naka Antonelli

Notizie contrastate dal fronte occupazionale dell’Italia. L’Istat ha reso noto che, nel mese di luglio, il tasso di disoccupazione è sceso in Italia all’11,4%, segnando una riduzione di 0,1 punti percentuali rispetto a giugno. Si tratta della stima preliminare.

Ma tra i giovani la disoccupazione ha segnato un forte balzo. Secondo le stime preliminari dell’Istat, il tasso di disoccupazione dei 15-24enni è cresciuto infatti al 39,2%, salendo di 2 punti percentuali rispetto al mese precedente: si tratta del dato più alto dall’agosto 2015 quando il tasso era stato rilevato al 39,6%.

Le stime dell’Istat sugli occupati segnalano inoltre una flessione dello 0,3% , pari a -63.000 rispetto a giugno degli occupati rispetto al mese di giugno. Il che significa che viene di fatto interrotta la crescita dell’occupazione che è andata avanti per quattro mesi (+0,4% occupati nel mese .di marzo, +0,5% ad aprile, +0,2% a maggio e giugno) Su base annua si conferma la tendenza all’aumento del numero di occupati (+1,2%, pari a +266 mila).