Investimenti ESG, Calati (Fideuram): importante creare valore nel lungo periodo

2 Aprile 2019, di Redazione Wall Street Italia

La sostenibilità è il fil rouge dell’edizione 2019 del Salone del Risparmio. Nel corso del convegno “Non di solo Environment vive l’Esg: Il ruolo delle variabili sociali nella sostenibilità degli investimenti” organizzato da Assogestioni Pietro Calati, responsabile investimenti di Fideuram Asset Management Ireland ha evidenziato come “la nostra preferenza, in termini d’investimento, va verso società che rispondono a criteri di finanza sostenibile e che si pongono l’obiettivo di creare valore nel lungo periodo con un impatto ambientale e sociale virtuoso; ci attendiamo così di creare ripercussioni positive per la società nel suo complesso.

Sul versante obbligazionario, cerchiamo storie e temi in cui l’elemento sociale o ambientale sia caratterizzante del titolo, come i green bond o quelli che finanziano programmi di housing affordability, istruzione e sanità. Sul fronte azionario, adottiamo un approccio che integra l’analisi Esg nelle decisioni d’investimento: valutiamo sia parametri quantitativi che qualitativi nonché la presenza di controversie per stabilire se le aziende in cui investiamo abbiano obiettivi allineati con i nostri.

Mi piace, infine, sottolineare che il tema Esg riscuote una particolare attenzione nelle nuove generazioni: i Millennial, ovvero i nati dagli anni ottanta ed il duemila, non sono solo la generazione del digitale e dei social media, ma hanno anche una spiccata sensibilità verso la sostenibilità sia nei comportamenti di consumo che di investimento. Il loro ruolo crescente nell’economia e nella società sta imponendo e sempre più imporrà alle aziende di adeguare l’offerta di beni e servizi a questa istanza”.