Germania, indice Zew della fiducia nell’economia immutato: deluse le stime

13 Dicembre 2016, di Daniele Chicca

La fiducia di analisti finanziari e investitori istituzionali nelle condizioni economiche della Germania è rimasta invariata questo mese. Lo dicono i dati preliminari dell’indice di fiducia nell’economia stilato dal think tank tedesco Zew e che punta quindi a una crescita stabile della locomotiva dell’area euro nei prossimi sei mesi.

Zew ha reso noto che dopo quattro rialzi mensili consecutivi, l’indice ha toccato i 13,8 punti a dicembre, un dato invariato rispetto al mese precedente. Il risultato è inferiore a quello stimato in media dagli economisti, che scommettevano su un punteggio più alto, pari a 14,8, stando al sondaggio condotto dal Wall Street Journal. La media è di 24 punti.

Il presidente dell’istituto Zew, Achim Wambach, dice che sembrano essere “passati in secondo piano per il momento i pericoli significativi per l’economia rappresentati dalla situazione tesa del settore bancario italiano e dai rischi politici legati alle elezioni in Europa” che si terranno nel 2017.