Ftse Mib colpito dalle vendite in attesa Fed di mercoledì. Deboli S&P 500 e Dax

20 Settembre 2021, di Redazione Wall Street Italia

Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano è prima entrato in una sorta di fase laterale muovendosi in altalena sul livello dei 26.000 punti e poi ha rotto la trend line rialzista di medio periodo avviata dai minimi di ottobre 2020 e confermata poi a luglio di quest’anno.

S&P 500. L’indice ha di recente toccano un nuovo massimo storico a 4.545 punti e dopo sono scattate alcune prese di beneficio sull’indice americano che ha infranto la trend line rialzista avvaita dai minimi di ottobre 2020.

Dax. L’indice presenta un quadro tecnico impostato al rialzo anche se iniziano a manifestarsi i primi segnali di debolezza con la rottura della trend line costruita sui minimi di marzo e ottobre dello scorso anno.