Francia: investitori Bond temono ancora rischi politici elezioni

27 Aprile 2017, di Daniele Chicca

Nel mercato obbligazionario, gli investitori non sono pienamente convinti che i rischi siano finiti dopo la vittoria al primo turno di Emmanuel Macron domenica scorsa: lo Spread tra Oat e Bund a due anni è tornato a salire oggi dopo aver perso solo la metà dei guadagni accumulati da quando è aumentata la paura per una vittoria di Marine Le Pen alle presidenziali.

Senza contare poi che questa settimana l’open interest – il numero di contratti in circolazione – è sceso solamente del 10% negli ultimi giorni mentre i future sui bond francesi salivano di prezzo dopo il risultato del primo turno. Di solito quando il prezzo di un contratto cresce di valore mentre l’open interest scende significa che ci sono in atto chiusure di posizioni short piuttosto che l’apertura di nuove posizioni lunghe.