Fed, Goldman Sachs prevede tre rialzi dei tassi nel 2016

4 Febbraio 2016, di Daniele Chicca

Tre e non quattro saranno gli aumenti del costo del denaro della Federal Reserve quest’anno. Sono le previsioni del team di analisti di Goldman Sachs, secondo cui il meeting di marzo segnerà un nulla di fatto con i tassi di interesse che contrariamente alle previsioni rimarranno invariati.

L’istituto Usa ha così rivisto le sue stime, che prima erano in sintonia con quelle della Banca centrale Usa. Janet Yellen ha parlato di quattro aumenti dei tassi guida quest’anno. Ma i problemi economici e le turbolenze di mercato potrebbero cambiare tutto. Se le condizioni generali dovessero migliorare (in ambito macroeconomico e finanziario) allora ad aprile potrebbe materializzarsi un rialzo dei tassi.

A giudicare dall’andamento dei futures sui Fed Funds, il mercato pensa che ci sia il 50% di chance di un rialzo dei tassi nel 2016 e il 25% di possibilità che addirittura i tassi tornino ai minimi storici dello 0-0,25% dove sono rimasti per sei anni,