Euro sotto 1,228 dopo accuse Bce a Usa di manipolare valuta

7 Febbraio 2018, di Livia Liberatore

L’euro cala sotto 1,228 dopo che la Bce ha accusato gli Usa di manipolare la loro valuta. “Il presidente Usa Donald Trump e il Tesoro Usa spingono intenzionalmente il dollaro verso il basso”, ha detto il membro del Consiglio direttivo della Banca centrale europea Ewald Nowotny in un’intervista a Wiener Zeitung. Nowotny ha risposto con un “sì, sicuramente” alla domanda se lo stile di governo e i tweet di Trump rappresentino un pericolo o un fattore di incertezza per il mondo finanziario ed economico internazionale.