Elezioni europee, sorpresa Olanda: laburisti primi

24 Maggio 2019, di Mariangela Tessa

Prima sorpresa delle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo. Il partito laburista olandese (PvdA) ribalta i pronostici e nell’exit poll si piazza davanti a liberali (VVD) e populisti (FVD).

In base alle prime stime di Ipsos per la televisione pubblica olandese, i laburisti guidati da Frans Timmermans, vicepresidente della Commissione europea, con il 18,1% dei voti, dovrebbero aggiudicarsi cinque dei 26 seggi assegnati ai Paesi Bassi.

Quattro posti per il Partito popolare per la libertà e la democrazia (VVD) con il 15% dei voti, tre per il Forum per la Democrazia (FVD) populista di Thierry Baudet con l’11% dei voti. Tre seggi andrebbero anche ai Verdi andrebbero, uno al partito di Wilders.