Corriere: Di Maio e Salvini valutano possibilità sforare tetto del 3% del deficit/Pil

5 Giugno 2019, di Mariangela Tessa

Mentre si attende per oggi la risposta dell’Unione europea sulla procedura di infrazione sul debito, i vice premier Matteo Salvini e Luigi Di Maio ieri hanno discusso la possibilità di sforare la soglia del 3% del rapporto deficit/Pil,  Lo riporta il Corriere della Sera in un articolo di retroscena senza citare fonti.

In merito all’accordo sul decreto ‘sblocca cantieri’, “al telefono (Salvini e Di Maio) accennano anche all’ipotesi di fare la manovra in deficit, a costo di sforare il tetto del 3%. Argomenti che andranno discussi e approfonditi, così come i rumors sul rimpasto”, scrive il quotidiano in edicola oggi.