Cina, curva rendimenti bond non è mai rimasta invertita così a lungo

21 Giugno 2017, di Daniele Chicca

La Cina ha provato a correre in soccorso del suo mercato dei bond in crisi. Per la decima giornata di scambi consecutiva, infatti, la curva dei rendimenti obbligazionari è rimasta invertita in Cina. È un fatto storico che non ha precedenti nella storia dei mercati della potenza asiatica.

In una misura simbolica volta a contrastare il fenomeno, il ministero delle Finanze cinese ha deciso di comprare sul mercato secondario bond con consegna tra un anno del valore di 1,26 miliardi di yuan. L’intervento di soccorso non è stato tuttavia sufficiente a far tornare alla normalità il differenziale tra i rendimenti a breve e a lunga scadenza.

Come a giugno di quattro anni fa, il rendimento del bond decennale vale quanto il titolo a 12 mesi.