Brexit, Scozia: “anche il nostro parlamento deve votare” sull’articolo 50

8 Novembre 2016, di Daniele Chicca

Anche il parlamento della Scozia – e non solo quello britannico – ha il diritto di esprimersi sulla Brexit.

“La Scozia dovrebbe poter votare per fare scattare o meno l’articolo 50“, ha detto la Primo Ministro del paese Nicola Sturgeon, aggiungendo che il suo governo si opporrà alla decisione del governo di Theresa May di fare ricorso contro la decisione dell’Alta Corte britannica di non lasciare che il governo inglese bypassi il Parlamento e faccia scattare l’articolo dei trattati di Lisbona che dà il via ufficiale alla procedura di uscita di Londra dall’Unione Europea.

L’udienza della Corte Suprema sul ricorso del governo britannico si terrà il 5-8 dicembre. Sui mercati valutari l’euro si è rafforzato nei confronti della sterlina in scia alle dichiarazioni della leader di un paese che si oppone alla Brexit.