Brexit, Juncker cancella impegni in vista di eventuale colloquio emergenza con May

15 Gennaio 2019, di Daniele Chicca

Jean-Claude Juncker ha cancellato qualsiasi impegno per domani: l’obiettivo del presidente della Commissione Ue, l’organo esecutivo europeo, è di tenersi disponibile nel caso ci sia bisogno di un confronto d’emergenza con la premier britannica Theresa May. Juncker ha preferito tornare a Bruxelles e annullare la sua partecipazione a un evento a Strasburgo con il primo ministro spagnolo Pedro Sanchez. A sostituirlo sarà il suo vice Frans Timmermans.

Pierre Moscovici, commissario degli Affari Economici europei, ha detto in una conferenza stampa che il presidente “avrebbe voluto partecipare al dibattito ma le circostanze, di cui siete sicuramente al corrente”, hanno cambiato le cose. Il riferiemento è chiaramente al voto in corso oggi in un altro paese, ossia nel Regno Unito. “Sto parlando della Brexit”, ha precisato il funzionario francese.